Notizie

26
Lug

Giovani ricercatori, premi fino a 10mila €

Sono disponibili cinque bandi di ricerca che Fondazione Carlo Erba, in collaborazione con Kedrion (Premio Guelfo Marcucci) e con Asis (Premio Marisa Colbacchini e Premio Angelo Marai) bandisce per l’anno in corso.

Le opportunità
L'edizione 2017 prevede nel dettaglio due Premi "Cecilia Cioffrese", attribuiti dalla Fondazione e destinati a giovani promettenti ricercatori nei campi dei tumori e delle malattie virali. A ciascuno dei vincitori andrà un riconoscimento di 5.000 euro. Il bando è riservato ai laureati in Medicina e Chirurgia, in Scienze Biologiche, in Farmacia, in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, in Chimica, e in altre discipline biomediche.
Seconda opportunità è quella messa a disposizione dall’Asis, Associazione Studi sull’Industria della Salute che, insieme alla Fondazione Carlo Erb,a istituisce due premi per dottori di ricerca intitolati alla memoria di Marisa Colbacchini e Angelo Marai di 2.500 euro ciascuno. Il bando è riservato nello specifico a dottorandi del XXVIII e XXIX ciclo che abbiano conseguito il titolo alla data di scadenza.
Infine, Kedrion, azienda biofarmaceutica che opera nel settore dei plasmaderivati, sempre in collaborazione con Fondazione Carlo Erba, istituisce due premi di 10.000 euro ciascuno intitolati alla memoria di Guelfo Marcucci e rivolti a giovani laureati in Medicina e Chirurgia, in Scienze Biologiche, in Farmacia, in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, in Chimica, e in altre discipline biomediche.

La Fondazione
La Fondazione Carlo Erba è priva di scopi di lucro. I mezzi per sostenere le sue attività sono forniti dal reddito del patrimonio conferito dai soci fondatori e accresciuto in seguito da vari apporti e contributi di soci sostenitori. Obiettivo è sostenere giovani ricercatori per i loro studi, e soprattutto riuscire a fornire significativi contributi a promettenti progetti di ricerca.

Scadenza
In tutti e tre i casi le domande di ammissione al concorso devono essere inviate entro il 15 settembre 2017.
http://www.fondazionecarloerba.org/index_attivita.htm

(Fonte: www.ildenaro.it - Sezione: Incentivi)

(http://ildenaro.it/incentivi-economia/169-incentivi/84718/giovani-ricercatori-premi-fino-a-10mila)

 
26
Lug

Project managment, 5mila € alle migliori tesi di laurea

L’Istituto italiano di Project Management (Isipm) mette in palio un premio per lo svolgimento di una tesi di laurea, triennale o magistrale, su temi riguardanti il project management. Sei, in particolare, gli argomenti sui quali dovranno essere focalizzati gli elaborati: il project management a supporto della innovazione tecnologica e organizzativa; tools informatici a supporto del project management; il ruolo del project manager nelle organizzazioni: qualificazione e requisiti di conoscenze, abilità e competenze; project, program e portfolio management a supporto delle strategie dell’organizzazione; esperienze di metodologie innovative di project management: Agile Pm, Scrum Pm; il Project Management Office e il suo ruolo chiave nella diffusione della cultura di project management in azienda.

Risorse
Il premio del valore di 5mila euro sarà suddiviso, a insindacabile giudizio di una commissione scientifica composta da studiosi ed esperti del settore, tra tre tesi ritenute meritevoli: al vincitore spetteranno 2.500 euro, al secondo classificato 1.500 euro e al terzo 1.000 euro. La commissione si riserva il diritto di assegnare un numero minore di premi o di operare una diversa suddivisione dell’importo.

Chi può partecipare
Possono partecipare al concorso i laureati di ogni Facoltà e di ogni Università italiana, che hanno conseguito il titolo nel periodo 1° settembre 2016 – 31 luglio 2017. Il premio non può essere attribuito a coloro che hanno usufruito o usufruiscono di analogo premio o borsa finanziati da Enti pubblici e soggetti privati. La premiazione avverrà il 27 ottobre 2017 in occasione dell’evento PMexpo 2017 che si svolgerà a Roma presso l’Auditorium del Massimo, via Massimiliano Massimo 1.

Scadenza
La domanda di partecipazione redatta in carta semplice dovrà essere inviata a mezzo posta elettronica ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) entro il 15 settembre 2017.
Non saranno prese in considerazione domande pervenute successivamente alla data di scadenza o mancanti della documentazione specificata nel bando.

SCARICA IL BANDO
http://www.unime.it/sites/default/files/Bando_premio_di_laurea_ISIPM-2017.pdf

(Fonte: www.ildenaro.it - Sezione: Incentivi)

(http://ildenaro.it/incentivi-economia/169-incentivi/84722/project-managment-5mila-alle-migliori-tesi-di-laurea)

 
25
Lug

Il dibattito sul futuro dell'Europa

La Commissione  europea con il Libro bianco sul futuro dell'Europa ha prospettato cinque scenari di possibile sviluppo per l'UE per il prossimo decennio, generando un ampio dibattito sostenuto dalle istituzioni politiche e dalla società civile in generale. Finora, più di 270 000 cittadini hanno partecipato a più di 1 750 eventi organizzati o sostenuti dalla Commissione. I partecipanti on-line sono, inoltre, molti di più (vedi cifre). Nei prossimi mesi continueranno ad essere organizzati manifestazioni e dibattiti, mentre i cittadini possono apportare il loro contributo diretto colllegandosi al sito https://ec.europa.eu/commission/give-your-comments_en

Vai al comunicato stampa della Commissione europea

 

(Fonte: Agenzia per la Coesione Territoriale)

(http://www.agenziacoesione.gov.it/it/Notizie_e_documenti/news/2017/luglio/Dibattito_futuro_UE)

 
25
Lug

Beni immobili a imprese e coop under 40: on line la prima gara di "Cammini e Percorsi)

Beni immobili a imprese e coop under 40: on line la prima gara di "Cammini e Percorsi"

Parte la prima gara del progetto Valore Paese-Cammini e Percorsi per assegnare 43 immobili pubblici in concessione gratuita per 9 anni a imprese, cooperative e associazioni costituite in prevalenza da under 40, come previsto dal dl Turismo e Cultura. Lo comunica l'Agenzia del Demanio ricordando che il progetto Cammini e Percorsi, sostenuto dal Mibact e dal Mit, ha l'obiettivo di promuovere il turismo lento attraverso il recupero di immobili pubblici sui percorsi ciclopedonali e sui tracciati storico-religiosi da trasformare in contenitori di attivita' e servizi per i viaggiatori. E' la prima volta che l'Agenzia utilizza lo strumento della concessione gratuita per sostenere l'imprenditoria giovanile e il terzo settore allo scopo di incentivare iniziative a carattere innovativo, sociale, culturale, creativo e sportivo.

Scadenze
Da oggi fino al prossimo 11 dicembre, su www.agenziademanio.it e' possibile scaricare il bando unico nazionale, la "Guida al bando" e tutta la documentazione riguardante i 30 immobili di proprieta' dello Stato in gara. Si tratta di case cantoniere, torri, ex caselli ferroviari e vari fabbricati distribuiti su tutto il territorio nazionale. Contestualmente, e nei prossimi giorni, anche gli altri enti locali coinvolti pubblicheranno sui rispettivi siti istituzionali i bandi dei 13 beni di loro proprieta' inseriti nell'iniziativa. Il bando di gara e' stato definito grazie anche ai risultati della consult@zione pubblica che si e' conclusa il 26 giugno e ha registrato un interesse straordinario, con la partecipazione di quasi 25 mila persone tra italiani e stranieri.

Come partecipare
Per partecipare alla gara e' necessario presentare una proposta che non prevede l'offerta di un canone: la valutazione si baserà unicamente sugli elementi qualitativi del progetto presentato che dovra' essere coerente con la filosofia e le finalita' dell'iniziativa. Innanzitutto l'ipotesi di recupero e riuso del bene che dovra' prevedere nuove funzioni in grado di offrire servizi al viaggiatore, oltre che tutelare il carattere storico e identitario dell'immobile e del contesto in cui e' inserito. Come previsto dalla norma, si terra' poi conto delle potenzialita' della proposta sia in termini di sviluppo turistico, e relativo beneficio economico e sociale, sia in termini di promozione dello slow travel. Infine, tra i fattori che incideranno sul punteggio della proposta anche la sostenibilita' ambientale e le specifiche azioni previste per la salvaguardia e la tutela dell'ambiente, come ad esempio l'uso di materiali bio-eco compatibili e di tecniche e dispostivi bioclimatici; e l'efficienza energetica quindi le azioni volte alla riduzione dei consumi e all'implementazione di fonti rinnovabili.

In autunno secondo bando
In autunno e' previsto il secondo bando del portafoglio Cammini e Percorsi che sara' dedicato agli immobili di maggior pregio, che per essere riqualificati richiedono investimenti consistenti, da affidare in concessione di valorizzazione fino a 50 anni con un canone di affitto e un progetto sostenibile che ne preveda il recupero e il riuso.

SCARICA IL BANDO
www.agenziademanio.it

(Fonte: www.ildenaro.it - Sezione: Incentivi)

(http://ildenaro.it/incentivi-economia/169-incentivi/84684/beni-immobili-a-imprese-e-coop-under-40-on-line-la-prima-gara-di-cammini-e-percorsi)

 
25
Lug

Sistema Coti Pubblici Territoriali - Disponibile la Relazione annuale 2017

Disponibile on line la Relazione annuale CPT 2017, Politiche nazionali e politiche di sviluppo a livello territoriale, contenente l’aggiornamento dei flussi finanziari pubblici regionali con i dati riferiti al 2015 e le prime anticipazioni sul 2016. Tra i contenuti della Relazione, un’analisi delle diverse componenti della spesa in Italia e nelle sue regioni e, al tempo stesso, una valutazione delle modifiche intervenute negli ultimi anni sui principali aggregati, con particolare riferimento alla spesa per lo sviluppo; un aggiornamento del focus sulla spesa per la Cultura; un’analisi del rapporto tra le politiche ordinarie e le risorse aggiuntive; una simulazione dell’impatto della clausola del 34 per cento delle risorse ordinarie a favore del Sud previsto dalla Legge n. 18/2017.
La relazione è accompagnata da un Quaderno regionale, La spesa pubblica in conto capitale nelle regioni italiane, organizzato per schede relative a ciascun territorio, che costituisce un agile strumento a supporto dei territori. Per enfatizzare il carattere federato del Sistema CPT e la grande ricchezza costituita della Rete dei Nuclei regionali, quest’anno la Relazione annuale CPT 2017 sarà oggetto di una presentazione diffusa sul territorio nazionale. Il primo evento si è tenuto a Catanzaro il 21 luglio nell’ambito del convegno Le risorse pubbliche per lo sviluppo dei territori secondo i conti pubblici territoriali: Italia e Calabria promosso dall'Agenzia per la Coesione territoriale e organizzato dalla Regione Calabria.
SPA - SPESA PUBBLICA IN CONTO CAPITALE AL NETTO DELLE PARTITE FINANZIARIE

(anni 2000-2015; euro pro capite costanti 2010)

cpt 1

 

 

 

 

 

Fonte: Sistema Conti Pubblici Territoriali

 

SPA - TOTALE SPESA NETTA PER MACRO SETTORE E PER MACRO AREA

 

(Fonte: Agenzia per la Coesione Territoriale)

(http://www.agenziacoesione.gov.it/it/Notizie_e_documenti/news/2017/luglio/Documento_0001)

cpt2
 

Pagina 7 di 1150