La Commissione organizza la prima Settimana europea della formazione professionale
Lunedì 05 Dicembre 2016
Dal 5 al 9 dicembre 2016 la Commissione europea organizza la prima Settimana europea della formazione professionale per stimolare a scoprire, usare e migliorare il proprio talento e le proprie capacità grazie alla formazione professionale. Si tratta di una delle dieci iniziative chiave proposte dalla Commissione nell'ambito della nuova agenda per le competenze per l'Europa, presentata a giugno di quest'anno. Durante la Settimana europea della formazione professionale la Commissione presenta iniziative di qualità nell'ambito dell'istruzione e formazione professionale; l'obiettivo è dotare le persone delle competenze necessarie per un mercato del lavoro in rapida evoluzione. Si terranno più di 650 eventi in tutta Europa – nei 28 Stati membri, nei paesi dell'EFTA e nei paesi candidati all'adesione all'UE – che dimostreranno il ruolo cruciale dell'istruzione e formazione professionale nel promuovere le competenze, l'occupazione, l'innovazione e la competitività. L'elenco degli eventi per paese è reperibile online. Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l'Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato: "La Settimana europea della formazione professionale presenta l'eccellenza nell'istruzione e formazione professionale. L'istruzione e formazione professionale permette ai giovani un rapido ingresso nel... Leggi tutto...
Immagine
Real Economy: La "Specializzazione smart", chiave per la crescita economica
Lunedì 05 Dicembre 2016
“Specializzazione smart”: è questa la chiave per lo sviluppo delle economie delle regioni europee? In questa puntata di Real Economy ci troviamo nella splendida Bologna, nel cuore dell’Emilia Romagna, per scoprire come posti simili si sono evoluti puntando su investimenti e innovazione per far crescere l’economia di settori già forti. Real Economy: La "Specializzazione smart", chiave per la crescita economica The Kingdom of Smart (Fonte: www.Inforegio.it) (http://ec.europa.eu/regional_policy/it/newsroom/news/2016/12/12-01-2016-real-economy-smart-specialisation-toward-economic-growth)
Online il registro per l'alternanza scuola-lavoro
Venerdì 02 Dicembre 2016
Alternanza scuola lavoro, quando il mondo della scuola e dei giovani incontra le imprese. Al centro ci sono le Camere di Commercio, quale punto di incontro a cui il recente decreto di riforma attribuisce l'importante funzione dell'orientamento e dell'alternanza con la tenuta del Registro Nazionale per l'Alternanza Scuola Lavoro. Nell'area aperta e liberamente consultabile del Registro - www.scuolalavoro.registroimprese.it, possono iscriversi gratuitamente le imprese, gli enti pubblici e privati, le associazioni e i professionisti che vogliano investire sullo sviluppo educativo e professionale dei giovani, mettendo a disposizione percorsi di alternanza presso le proprie strutture. Per ciascuna impresa,  ente o professionista, il Registro riporta il numero massimo degli studenti ospitabili, i periodi dell'anno in cui è possibile svolgere l'attività di alternanza e i percorsi di alternanza offerti. L'impresa, inoltre, può pubblicare tutte le informazioni operative sul tipo di esperienza lavorativa offerta in modo da farsi trovare più facilmente dalle scuole e dagli studenti con i profili professionali più adeguati. Il nuovo portale  si occuperà anche dell'alternanza scuola-lavoro da svolgere in regime di apprendistato. D'intesa con il Ministero del Lavoro e con il Ministero dell'Istruzione, infatti, nell'area aperta e consultabile del Registro nazionale... Leggi tutto...
In arrivo gli incentivi per l'occupazione
Venerdì 02 Dicembre 2016
Con Decreto Ministeriale del 21 novembre 2016, al fine di stimolare il tessuto economico e dare impulso ad una occupazione stabile, è stato previsto un nuovo pacchetto di incentivi alle assunzioni che verranno effettuate dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017. "L'incentivo verrà erogato ai datori di lavoro privati che assumeranno giovani tra i 15 ed i 24 anni e disoccupati di qualunque età privi di impiego da almeno 6 mesi. Le misure riguardano le assunzioni a tempo indeterminato (anche in somministrazione) e con contratto di apprendistato che verranno avviate a partire dal 1° gennaio 2017 dalle imprese ubicate in Molise, Abruzzo e Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia", informa il consigliere regionale Salvatore Micone. L'incentivo sarà riconosciuto anche alle assunzioni part time ed anche in caso di trasformazione di un contratto da tempo determinato a tempo indeterminato. L'importo dell'incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro con un massimale di € 8.060 e con una proporzionale riduzione in caso di assunzione part time. La procedura verrà gestita dall'INPS alla quale le aziende dovranno inoltrare un'istanza preliminare di ammissione valutata in base all'ordine cronologico di ricezione e il meccanismo di fruizione sarà quello del conguaglio nelle denunce contributive trasmesse... Leggi tutto...
CIPE, MIPAAF: 400 MLN PER SETTORE AGRICOLO E AGROALIMENTARE
Venerdì 02 Dicembre 2016
Il ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica il CIPE ha stanziato in maniera definitiva 400 milioni di euro per il settore agricolo e agroalimentare. “Aggiungiamo un altro tassello importante – ha commentato il Ministro Martina - per gli investimenti nel comparto. I 400 milioni del CIPE di oggi sono la conferma della centralità dell’agricoltura nelle scelte economiche del governo e rappresentano un punto importante per la crescita. Puntiamo su infrastrutture irrigue più efficienti, sulla semplificazione burocratica e su un nuovo modello di gestione sostenibile del patrimonio boschivo. I 60 milioni per i contratti di filiera, poi, saranno utili a proseguire il lavoro fatto in questi anni per rafforzare i rapporti tra chi produce e chi trasforma.” I fondi sono ripartiti: 295 milioni per le infrastrutture irrigue. Tali interventi, destinati all’irrigazione collettiva, si inquadrano nell’ambito di una strategia rivolta alla riduzione/contenimento dei processi di desertificazione e salvaguardia degli ecosistemi, adeguamento ai cambiamenti climatici nelle zone agricole a rischio esondazione, di miglioramento della qualità e quantità dei corpi idrici superficiali e sotterranei. Gli interventi sono complementari con quelli previsti Programma di sviluppo rurale nazionale (PSRN), cofinanziato con risorse europee per un importo... Leggi tutto...

PRIMO PIANO

La Commissione organizza la prima Settimana europea della formazione professionale

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Dal 5 al 9 dicembre 2016 la Commissione europea organizza la prima Settimana europea della formazione professionale per stimolare a scoprire, usare e migliorare il proprio talento e le proprie capacità grazie alla formazione professionale. Si tratta di una delle dieci iniziative chiave proposte dalla Commissione nell'ambito della nuova agenda per le competenze per l'Europa, presentata a giugno di quest'anno.

Durante la Settimana europea della formazione professionale la Commissione presenta iniziative di qualità nell'ambito dell'istruzione e formazione professionale; l'obiettivo è dotare le persone delle competenze necessarie per un mercato del lavoro in rapida evoluzione. Si terranno più di 650 eventi in tutta Europa – nei 28 Stati membri, nei paesi dell'EFTA e nei paesi candidati all'adesione all'UE – che dimostreranno il ruolo cruciale dell'istruzione e formazione professionale nel promuovere le competenze, l'occupazione, l'innovazione e la competitività. L'elenco degli eventi per paese è reperibile online.

Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l'Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato: "La Settimana europea della formazione professionale presenta l'eccellenza nell'istruzione e formazione professionale. L'istruzione e formazione professionale permette ai giovani un rapido ingresso nel mondo del lavoro e può rappresentare una saggia scelta professionale per chiunque. Rendere l'istruzione e formazione professionale una scelta d'elezione e non di ripiego costituisce il nucleo centrale della nuova agenda per le competenze per l'Europa della Commissione europea. "

L'acquisizione di competenze professionali può portare a un'occupazione di qualità, a una mentalità imprenditoriale, a carriere ambite e stimolanti, e a possibilità di continuo miglioramento delle competenze e di riconversione professionale. La Commissione ha invitato tutte le parti interessate a partecipare: studenti, genitori, imprese, organizzazioni imprenditoriali, parti sociali, erogatori d'istruzione e formazione, organizzazioni per l'apprendimento degli adulti, ricercatori, consulenti di orientamento, autorità pubbliche e la società nel suo insieme.

Tra gli eventi organizzati a livello europeo ci sono un Forum europeo delle imprese sulla formazione professionale, una conferenza sul tema "Le competenze degli adulti", una riunione delle parti interessate dell'alleanza europea per l'apprendistato, un forum della comunità dei ricercatori dell'istruzione e formazione professionale, un forum degli erogatori dell'istruzione e formazione professionale/istruzione professionale superiore e un forum dei consigli e delle alleanze delle abilità settoriali. La settimana si chiuderà con l'assegnazione di premi che metteranno in risalto l'eccellenza e la qualità in varie categorie dell'istruzione e formazione professionale, e con la divulgazione di grandi progetti che hanno beneficiato di finanziamenti nazionali e dell'UE.

Contesto generale

Nell'ambito della nuova agenda per le competenze per l'Europa la Commissione europea ha dato un nuovo impulso alla necessità di sensibilizzare maggiormente giovani, genitori e tutti gli altri tipi di discenti sul fatto che l'istruzione e formazione professionale può essere un percorso professionale interessante quanto il tradizionale percorso scuola secondaria-università. Con la Settimana europea della formazione professionale la Commissione pone l'accento sull'istruzione e formazione professionale come opzione in grado di offrire una buona qualità dell'occupazione, una buona retribuzione e una valida progressione della carriera lavorativa. In quanto tale l'istruzione e formazione professionale contribuisce alle priorità strategiche della Commissione su competitività, crescita e occupazione. Rendere l'istruzione e formazione professionale una scelta d'elezione è un elemento chiave della nuova agenda per le competenze per l'Europa della Commissione, presentata nel giugno 2016.

La Commissione ha incoraggiato le parti interessate in tutta Europa a organizzare in questo periodo eventi come le giornate "porte aperte", attività che promuovano programmi di istruzione e formazione professionale d'eccellenza o altre attività di sensibilizzazione.

Ecco alcuni esempi:

  • il "Campionato tedesco dell'artigianato" (German Skilled Crafts Performance Championship), a Münster, in Germania (la cerimonia di chiusura si tiene il 10 dicembre 2016) è organizzato ogni anno congiuntamente a livello federale dalla Confederazione tedesca dell'artigianato (ZDH) e da una camera dell'artigianato per più di 130 mestieri artigianali. Presenta la formazione in azienda, promuove l'attività professionale, sensibilizza circa i servizi di formazione e sostiene gli apprendisti talentuosi nella progressione di carriera. In totale ogni anno partecipano più di 3 000 giovani artigiani e circa 800 di loro hanno la possibilità, in quanto vincitori nei Land, di competere a livello federale per i premi nazionali.

  • Foto, blog e saggi per il concorso "La mobilità in Europa e ritorno" (Mobility to Europe and back) indetto per gli studenti dell'istruzione e formazione professionale dalla Fondazione Archimede, Tallinn, Estonia (31 ottobre-15 novembre 2016). "Mobilità in Europa e ritorno" è un concorso annuale per gli studenti dell'istruzione e formazione professionale estoni che mira a illustrare l'eccellenza dell'istruzione e formazione professionale tramite storie, blog e foto che narrano il loro periodo di studio ed è diventato sempre più popolare. In passato le storie di istruzione e formazione professionale erano raccolte in libretti e pubblicate nel blog della fondazione e sul portale informativo Delfi. Quest'anno è stato indetto anche un concorso per l'istruzione scolastica e l'istruzione degli adulti.

  • "Orient'Actions" (1 ottobre-20 dicembre 2016), organizzato dalla Fédération Wallonie-Bruxelles – Chambre Enseignement Bassins Huy-Waremme-Liège – Cité des métiers de Liège. Scopo di queste iniziative è permettere ai bambini di scoprire il mondo delle imprese e l'imprenditorialità e informarli sulle occupazioni in questi ambiti. Ciò si rivelerà importante quando si troveranno a scegliere il proprio percorso di studi alle scuole secondarie. Perché possano effettuare una scelta chiara, occorre dar loro un'immagine positiva dei lavori manuali e la visita presso le imprese è un modo per raggiungere questo obiettivo.

  • Inside Manufacturing at MINI Plant Oxford – BMW Group UK, Oxford, UK (8 dicembre 2016). L'8 dicembre lo stabilimento della MINI a Oxford aprirà le sue porte a dirigenti scolastici e consulenti di orientamento e organizzerà visite al sito di fabbricazione e all'annesso centro di formazione. Gli attuali apprendisti della MINI forniranno informazioni sul programma di apprendistato e faranno da guida agli ospiti. L'obiettivo è promuovere un cambiamento di percezione, mostrare il "dietro le quinte" del successo industriale del Regno Unito e informare circa i validi programmi di apprendistato del gruppo BMW nel Regno Unito.

La settimana è stata organizzata con la partecipazione attiva e il sostegno del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (CEDEFOP) e della Fondazione europea per la formazione.

Per maggiori informazioni

NOTA

Notizia sul sito web della DG EMPL

Marianne Thyssen su Facebook e twitter #EUVocationalSkills

IP/16/4097

Contatti per la stampa:

  • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (+32 2 296 22 53)
  • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (+32 2 296 70 94)

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail

(Fonte: www.Rapid.it)

(http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-4097_it.htm)

 

 

Pagina 1 di 5226

Eventi

<<  Dicembre 2016  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Progetto "Quote Bianche"

Progetto "tutto trema ... e noi balliamo"

Galleria degli eventi

Icona galleriafoto1 Immagini relative agli avvenimenti della nostra regione

Area riservata

area-riservata Spazio riservato ai soli registrati al sito

Manovra anticrisi

50euro Manovra aggiuntiva pubblicazione in G.U. :

Il decreto nr. 138/2011, inerente la manovra aggiuntiva